35,10,0,50,1
3,600,60,2,250,2500,25,800
90,150,1,50,12,30,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,1,1,2,40,15,5,2,1,0,20,0,0
1
2
3
4
5
6
7

E’ iniziato domenica a Ferrara il campionato Flag Senior, per l’ultimo anno denominato Open, cioè aperto a maschi e femmine, mentre dalla prossima stagione i campionati maschile e femminile saranno completamente separati e distinti. Già da questa stagione i Minotauri hanno gioco forza suddiviso le compagini maschile e femminile iscrivendole entrambe ai rispettivi campionati e, in attesa della finale di Coppa Italia di domenica prossima e dell’inizio del campionato F3 per le Driadi, previsto per fine luglio, è toccato proprio agli uomini scendere in campo, con una formazione imbottita di Under 17 tra le più giovani del torneo.
Il solito calendario abbastanza impegnativo metteva di fronte ai giovani torinesi i Leoni Friuli Venezia Giulia ed i Braves Bologna, due squadre giunte alla Final Eight la scorsa stagione, ed il super team Nador Ferrara, espressione della fusione tra le squadre di Parma e Ferrara nelle cui fila oltre al quarterback titolare dei Panthers Parma Tommaso Monardi faceva capolino anche Kevin Durham, ricevitore con un recente passato NFL nei Detroit Lions.
Nonostante tutto i Minotauri hanno venduto cara la pelle in tutte e tre le partite, arrivando ad un soffio dal successo contro i Braves, sfuggito a 2 secondi dalla fine.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Una bella gironata di sport ieri a Luceto, campo di casa dei Pirates Savona che, prima della partita di campionato delle SeaLights, hanno ospitato un mini torneo di flag tra Pirates, Ducks e Minotauri, dove Under 13 ed Under 15 hanno dato vita ad una serie di partite divertenti ed interessanti.
Gli Under 13 dei Minotauri hanno affrontato i pari età dei Ducks Albenga nella prima partita, andando subito sotto 12-0, ma riuscendo a portarsi sul 12-8 prima della fine del primo tempo grazie a Michelangelo Delfino.
Nel secondo tempo, i Minotauri passavano in antaggio sempre con Delfino, ma i Ducks rispondevano con un touchdown che li portava sul 18-14. A 2 minuti dalla fine Claudio Raviola trovava un ottimo lancio per Federico Paini che segnava il 20-18 finale.
Da segnalare due lanci deflettati da Dennis Giurbino, due intercetti di Massimo Azzarello, una bella ricezione di Luca Frasca e diverse ottime corse di Ricardo Rabanal. La partita, infine, ha segnato l'ottimo esordio di Daniele Favazzi, un acquisto recentissimo ella famiglia gialloblù, che ha rotto il ghiaccio con un'ottima prestazione sia in attacco che in difesa.

0
0
0
s2sdefault

Missione compiuta, con un po' di suspense, per le Driadi Torino che, nel Bowl di Parma, hanno conquistato l'accesso alla fase finale della Coppa Italia Femminile che si terrà allo Stadio Romeo Menti di Vicenza il 9 luglio prossimo.

Le ragazze guidate da Coach Delfino partivano dal rassicurante bottino di tre vittorie ottenute il mese scorso nel primo bowl di Bienate, ma dovevano ancora fare i conti con le Cudere Grosseto, non ancora incontrate, contro cui dovevano disputare due delle quattro partite previste per la giornata.
Nella prima partita della giornata le Driadi affrontavano proprio le Cudere ed arrivava subito la doccia fredda.
Subito in vantaggio con Julia Robin, le torinesi si facevano raggiungere e superare dalle toscane che si portavano sul 20-6 prima che Alessia Li Causi accorciasse le distanze con un touchdown trasformato da due punti per il 20-14 finale che metteva a forte rischio la qualificazione.
Nella seconda partita le Driadi se la vedevano con le Vipers Modena. DIversamente dalla combattutissima partita di Bienate, questa volta le torinesi tenevano le modenesi a zero segnando 28 punti con ti touchdown di Adele Zuliani, Marta Zuliani e Alessia Madaffari (2 ritorni di intercetto), a cui si sono aggiunte le due trasformazioni da due punti di Andrea Fassio e Marta Zuliani. 
0
0
0
s2sdefault

I nostri partners

Seguici su Facebook

I nostri prossimi impegni

Per potervi offrire la migliore esperienza online possibile, questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Utilizzando il nostro sito acconsentite all'utilizzo dei cookies ad esso associati.